Il concetto di arte enogastronomica di Giuseppe Ferrara del Bistrot “Rizziero” di Rivisondoli

Giuseppe Ferrara del Bistrot “Rizziero” di Rivisondoli

(DAM) Rivisondoli – Abbiamo intervistato Giuseppe Ferrara, titolare del Bistrot “Rizziero” di Rivisondoli, un locale che sembra esternamente una semplice baita o un rifugio di montagna, ma che in realtà, è una continua fucina di nuovi piatti enogastronomici, dolci di alta pasticceria che sono una vera e propria opera d’arte e vini di qualità sia italiani che francesi.

Chi è Ferrara Giuseppe?

Sono un imprenditore di Rivisondoli che opera in più attività famigliari nel territorio italiano”.

Che genere di attività gestisce?

Nel 2016 nasce l’idea di creare il bistrot Rizziero. Il nome è una dedica a mio nonno Giuseppe soprannominato

La pasticceria artistica del Bistrot “Rizziero”

“Rizziero”. Il progetto si concretizza unendo le capacità imprenditoriali della famiglia Ferrara con quelle dello chef francese Patricia Di Pardo. Così ha vita un locale con l’idea è l’atmosfera di montagna dove trovare relax e mangiare pietanze create dallo chef, accompagnate da una selezione di vini e champagne sia italiani che francesi. Il tutto condito da un tocco di charme francese, con una ottima pasticceria degustativa anche artistica”.


Che progetti avete per il futuro?


“Creare ed ampliare una nuova sala (arte), con un camino centrale con tavoli che lo circondano e una parete in vetro nel prospetto orientale che si affaccia nella vallata, affinché la natura cambi ogni

La Pasticceria di Bistrot “Rizziero”

giorno un quadro diverso. Ci piacerebbe creare sempre nuovi piatti, come di solito noi facciamo (in un anno solare presentati circa 110 piatti) ed ampliare sempre l’offerta dei dolci”.

La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine

La Pasticceria di Bistrot Rizziero

.

Precedente Auguri a “La Fattoria” di Roccaraso per i suoi 40 anni di attività Successivo Il Presepe Vivente di Rivisondoli, il più famoso d'Italia