Stalking, nasce a Penne il primo sportello antiviolenza d’Abruzzo

DAM-Penne (PE). Si è tenuta oggi, martedì 7 febbraio alle ore 11 presso la Sala Consiliare del Comune di Penne (PE), la presentazione del primo sportello antiviolenza, stalking, mobbing e bullismo in Abruzzo, sia per uomini che per donne, presieduta dal sindaco di Penne Mario Semproni e dall’assessore alle Pari Opportunità Giuseppina Tulli. Presenti il presidente di Cuore Nazionale Abruzzo Francesco Longobardi, la responsabile regionale dello sportello antiviolenza Tiziana Di Gregorio, le psicologhe che presteranno assistenza all’interno dello sportello antiviolenza e l’avvocato Alfredo Testa responsabile regionale e legale dello sportello antiviolenza. Madrina dell’evento, l’attrice Franca Minnucci.

Nasce a Penne il primo sportello antiviolenza d'Abruzzo
Nasce a Penne il primo sportello antiviolenza d’Abruzzo

È stato deliberato e firmato un protocollo d’intenti per la promozione di buone prassi negli interventi di aiuto a donne e uomini che hanno subito violenza o bullismo e per l’attivazione di uno sportello antiviolenza. L’accordo è stato stipulato tra l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Penne e l’Associazione “Cuore Nazionale Abruzzo”, al fine di affrontare la problematica e contrastare il fenomeno del bullismo e della violenza di genere. Si tratta di un fenomeno purtroppo in aumento, non solo da parte degli uomini nei confronti delle donne ma anche viceversa. I soggetti promotori dell’iniziativa intendono quindi fronteggiare tale problematica promuovendo strategie comuni di contrasto alla violenza, all’abuso e maltrattamento a minori. Inoltre, desiderano favorire la messa in rete dei soggetti (servizi sanitari, sociali ed educativi, forze dell’ordine ecc.) che si occupano di prevenire e contrastare la violenza di genere, anche attraverso la promozione di specifici accordi di intenti o protocolli che sperimentino forme di integrazione degli interventi. Si desidera, infine, promuovere iniziative atte a sensibilizzare e informare sul tema.

Anna Di Donato
Copyright Abruzzo Tourism

Precedente Il bollettino valanghe non osservato Successivo La Stazione di Passo Godi ( m 16030 – 1780): sci, escursioni, ciaspolate e tanto altro nel Parco Nazionale d'Abruzzo