La Stazione di Passo Godi ( m 16030 – 1780): sci, escursioni, ciaspolate e tanto altro nel Parco Nazionale d’Abruzzo

La stazione sciistica di Passo Godi – Foto di proprietà del Rifugio “Lo Scoaittolo”

(DAM) PNALM- Nel territorio comunale di Scanno, ma ad equidistanza con Villetta Barrea, tra l’Alta Valle del Sagittario e l’Alto Sangro, in uno dei posti abitati più elevati dell’Appennino e in passato via dei pastori transumanti, c’è la stazione sciistica di Passo Godi meta per gli appassionati della montagna (sopratutto per famiglie e gruppi di amici) sia in estate che in inverno: per lo sci, ma anche per le ciaspolate sulla neve e per il trekking nella natura.

La stazione è attrezzata con nove piste da sci, tre sciovie, due anelli di 15 km per lo sci da fondo, ampi spazi per l’escursionismo in quota, un parco divertimenti con una pista con gommoni da neve, tappeto mobile.

Una particolarità della stazione sciistica di Passo Godi è l’organizzazione il fine settimane di ciaspolate dalla Camosciara di Civitella Alfedena con fiaccolata serale e cena nel rifugio.

Copyright: Abruzzo Tourism

Precedente Stalking, nasce a Penne il primo sportello antiviolenza d'Abruzzo Successivo L'artista francavillese Roberta Papponetti espone a Palermo, Roma e Terni