Lettomanoppello, taglio del nastro per il nuovo sportello antiviolenza

(DAM)-Lettomanoppello (PE). Taglio del nastro per l’apertura ufficiale del nuovo sportello antiviolenza del Progetto Medea.

È stato ufficialmente aperto questa mattina, alle ore 10, presso l’Ex Scuola Media ed Elementare “G. Marconi” di Lettomanoppello (PE), il nuovo sportello antiviolenza facente parte del Progetto Medea dell’associazione Medea, iniziativa nata per supportare i soggetti vittime di violenza di genere e prevenire casi di bullismo e mobbing. Lo sportello offre consulenza gratuita per gli utenti mettendo loro a disposizione psicologi, avvocati, criminologi e sociologi. Essi forniranno il loro sostegno per la risoluzione dei vari problemi di volta in volta sottoposti.

 

Le consulenze avranno luogo ogni venerdì, a partire dal 23 marzo 2018, dalle ore 10 alle ore 12:30. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del sindaco di Lettomanoppello Giuseppe Esposito, del vicesindaco Simone D’Alfonso, dell’assessore alle Politiche Sociali Luciana Conte, del comandante di stazione maresciallo capo Mauro Chiavaroli, di Tiziana Di Gregorio, psicologa Responsabile Sportelli Antiviolenza Regione Abruzzo e della psicologa Maria Rita Pia. Presenti anche alcune associazioni locali.

Anna Di Donato
Copyright Discovery Abruzzo Magazine 

Precedente Il Palaghiaccio di Roccaraso Successivo Venti milioni per la riqualificazione della località sciistica Passolanciano – Maielletta dal Masterplan