Lettomanoppello: sabato e domenica ‘Nduccio e Silvia Salemi per la festa dei Santi Pietro e Paolo

Chiesa di San Pietro e Paolo Lettomanoppello

(DAM) Lettomanoppello (Pe) – In occasione dei festeggiamenti dei Santi Pietro e Paolo, sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, si terranno in Contrada Pretara di Piazza Marcinelle, diversi spettacoli:  la sera di 30 giugno si esibirà il grande comico dialettale pescarese ‘Nduccio (all’anagrafe Germano D’Aurelio), per gli amanti della satira popolare abruzzese, mentre per la gioia dei più piccoli, nel pomeriggio del 1 luglio, a partire dalle 16.30, ci saranno le magie del Mago Ares. I festeggiamenti chiuderanno in bellezza col concerto della cantautrice Silvia Salemi e la tradizionale pupa. Gli eventi sono organizzati da Palumbo Maurizio che ha una agenzia di  spettacoli ed animazione artistica.

 La Storia:
La festa ha origini antichissime, legate ai culti propiziatori agro – pastorali di origine pagana, delle popolazioni appenniniche, poi mutuati sincretisticamente dal Cristianesimo. Si svolgono in zona delle celebrazioni fin dalla tarda Età del Ferro.
L’attuale chiesa di San Pietro, sita nella campagna “Leonelli” è ciò che rimane, ristrutturata, dell’antica chiesa tratturale gravemente danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale che le fonti storiche citano fin dal 1407, costruita ritualmente con materiali ricavati dal preesistente tempio pagano.

Precedente I benefici dell'Osteopatia a cura di Antonio Pranzitelli Successivo "L'etiopatia equina esiste", parola di Eddy Deforest