Crecchio (Ch): intervista a Davide Cavallo, imprenditore del settore della ristorazione

Davide Cavallo

(DAM) Crecchio (Ch) – Per la rubrica “Il Personaggio del Giorno”, oggi intervistiamo Davide Cavallo, imprenditore del settore della ristorazione, titolare di uno “Steakhouse” in Provincia di Chieti.

Chi è Davide Cavallo?
“Sono originario di L’ Aquila, ho studiato presso l’alberghiero “Filippo De Cecco” di Pescara, continuando la mia formazione in ristoranti e alberghi in tutta Italia,  conoscendo, per mia fortuna nel percorso formativo,chef e macellai che mi hanno fatto appassionare al mondo della carne che mi ha portato nel 2008 ad aprire la mia prima attività a l’Aquila, una pizzeria braceria. Nel 2011 mi sono trasferito a ortona e ho aperto il Taurus in collaborazione con mio fratello Stefano Cavallo, appassionato di birre e spillatore esperto”.
Che genere di attività ha?
” Il “Taurus Steakhouse” è un locale che offre una vasta scelta tra hamburger da 100 gr a 1 kg e di varie farciture, proposte della cucina tex mex, americana e tedesca tra cui wurstel di varie fattezze e misure, costatine caramellate,schnitel,hot dog con vari condimenti,senza lasciare da parte tutta la sezione del nostro menu dedicata alle carni alla brace e tagliate,oltre a tutto questo abbiamo una vasta scelta di birre artigianali italiane e estere, una vasta scelta di whisky,rum,vodke,tequile,grappe e liquori”
Cosa c’è di abruzzese e italiano nella sua cucina globalizzata?
“Nella nostra cucina, anche se sono tutte ricette, a parte una o due dedicate al mondo del “confort food” o “fast food” o “delicatessen” come qualsivoglia chiamare, cerchiamo di approvvigionarci nel territorio abruzzese, così prepariamo piatti come ad esempio l’hamburger Terranostra, composto da castrato aquilano,pecorino,ventricina e cime di rapa saltate in padella,tutti ingredienti reperiti in regione”.
4) Che cosa suggerisci ai nostri lettori di visitare in Abruzzo? Qualcosa di particolare?
“Il territorio abruzzese è forse tra i più suggestivi e affascinanti che si possa trovare, io consiglierei di visitare ad esempio le cascate del Vitello d’Oro a Farindola, oppure la Piana di Fonte Vetica sul Gran Sasso,o altrimenti Bocca di Valle a Guardiagrele”.
La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine
Precedente La pittrice e scultrice Roberta Papponetti in mostra fino al 7 Novembre al Museo Barbella di Chieti Successivo Bruno Cardelli (Ge.di.Ca.) "subisco almeno 60 mila euro di danni in un anno per i furti ai miei distributori automatici"

Un commento su “Crecchio (Ch): intervista a Davide Cavallo, imprenditore del settore della ristorazione

  1. Claudio il said:

    Io conosco personalente sia il locale che i titolari, molto preparati nel loro lavoro, molto cortesi verso la clientela e con prodotti di qualita’ eccellente. E l’ Abruzzo e bello da visitare in ogni centimetro quadrato dalle splendide coste ai favolosi monti passando per le suggestive colline.

I commenti sono chiusi.