Fossacesia: il 25 – 26 agosto “La Notte Social” organizzata dal Gruppo Facebook “Noi Costa dei Trabocchi”

“La Notte Social” di “Noi Costa dei Trabocchi”

(DAM) Fossacesia(Ch) – Le sere del 25 e del 26 agosto, a partire dalle ore 19.00 fino all’alba, si terrà sulla Costa dei Trabocchi, Lungomare di Fossacesia, l’evento “La Notte Social”, organizzato dal gruppo Facebook “Noi Costa dei Trabocchi”, “Festa Bandiera Blu 2017” con stand gastronomici, fiumi di birra, prodotti tipici e artigianato.

Ecco il programma dell’evento:

25 Agosto :

Dalla CORRIDA “MARCO PETRUCCI” Il Re dell’organetto
L’esilarante gruppo Folk “LI SCAPISTRIT”
Magia e Giochi di prestigio “ Luca Menichelli”

26 Agosto:

Con la speciale collaborazione del comune di Fossacesia festeggiamo con orgoglio la Bandiera Blu 2017
Lo spettacolo intinerante tutto Abruzzese della “Tribu’ di Farindala
Dj Set Raffaele Jair

Grandi fuochi d’artificio

Ivano Fassiotti di “Noi Costa dei Trabocchi”

A tal proposito, per conoscere “Noi Costa dei Trabocchi” che si è fatto promotore dell’iniziativa, abbiamo intervistato l’amministratore del Gruppo Facebook Ivano Fassiotti, a cui abbiamo posto alcune domande:

Chi è Ivano Fassiotti? “Sono nato commerciante, e mi occupo di ricambi per auto d’epoca, bizzarra attività nata anche questa per gioco e divenuta realtà in breve tempo”.

Che cosa è “Noi Costa dei Trabocchi”? “È un progetto nato dalla mia forte passione per la Costa dei Trabocchi, allo scopo di promuovere diffondere e divulgare le bellezze del territorio. Promuovere il turismo che meritiamo. Uno dei tratti di mare più belli e suggestivi d’Italia, conosciuta da me fin da piccolo in quanto mio padre è nativo di Casalbordino”.

Ci parli delle attività di Noi Costa dei Trabocchi, presenti e future… “Lo scopo è quello di creare eventi e manifestazioni affinché i turisti si affaccino in questo paradiso e possano trovare ogni giorno attività da svolgere”.

Il Sangro da Pescasseroli e dal Parco Nazionale, fino a Fossacesia e i Trabocchi, futuro asse per lo sviluppo turistico abruzzese? “Abbiamo una unicità territoriale in Europa, montagna, laghi, mare a circa 30 minuti di automobile, sicuramente il nostro punto di forza, purtroppo troppo poco sfruttata. Altro futuro punto di forza è la pista ciclabile più lunga e più bella d’Europa sul mare. Bisogna solo allargare le vedute e guardare avanti da parte di tutti noi”.

La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine

Precedente OGGI L' ON. GENERALE ANTONIO PAPPALARDO AL GRANDE ALBERGO ABRUZZO DI CHIETI Successivo Campli (Te): Sagra della Porchetta Italica 2017, vince Nicolino Mercurii la 46esima edizione