Crea sito

Esequie degli escursionisti recuperati sul Velino nella cattedrale dei Marsi

(DAM) Avezzano – Ieri nella cattedrale dei Marsi di san Bartolomeo, le esequie degli escursionisti recuperati sul Velino senza vita dopo quasi un mese sotto la montagna di ghiaccio e neve mossa dall’onda assassina di una valanga.

Nessuno riesce a trattenere la commozione, lutto cittadino ad Avezzano e gonfalone della Regione Abruzzo listato a lutto per l’ultimo saluto ai “figli” della Marsica: i fidanzati Valeria Mella (laureata in fisioterapia e maestranza del teatro di Avezzano, 25 anni) e Gianmarco Degni (la famiglia ha un negozio di articoli per la montagna,26 anni),  e gli amici Gian Mauro Frabotta (Ingegnere Eni a Milano, 33 anni) e Tonino Durante, (aveva un famoso negozio di coltelli ad Avezzano, 60 anni).

La Chiesa era tutta piena almeno per quanto permesso dalle normative anti – Covid19, presenti per le esequie, oltre ai famigliari, tra gli altri, gli uomini del soccorso montano dei Carabinieri, dell’Esercito della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile e altri gruppi, giunti da tutta Italia, per omaggiare le salme dei quattro sfortunati escursionisti.

Oltre al sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio, presenti alcuni primi cittadini dei Comuni marsicani e gli assessori regionali Guido Liris e Emanuele Imprudente.
    A tal proposito, ha dichiarato l’Assessore Regionale alle Aree Interne e al Bilancio Guido Liris “La Regione così come durante i giorni delle ricerche è presente al fianco dei parenti e dei familiari dei quattro escursionisti scomparsi.”

La Cattedrale dei Marsi ad Avezzano (Fonte Wikipedia)

La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine