Teramo: i Musicanti del Piccolo Borgo a Teramo per “DIESIS. Sonorità emergenti”

(DAM) Teramo – Venerdì 6 luglio alle 21.30, c’è stato un nuovo appuntamento con la musica popolare dei Musicanti del Piccolo Borgo. Lo spettacolo è il quinto, nell’ambito dell’accordo di Programma MiBACT-DGS/Regione Abruzzo per i progetti di attività culturali di spettacolo dal vivo da attuare nei territori interessati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016, che la Riccitelli organizza all’interno di “DIESIS / Sonorità emergenti”, sotto l’egida quindi del Mibact e della Regione Abruzzo per “Abruzzo dal Vivo 2018” 

Sul palco, Elvira Impagnatiello voce e chitarra, Silvio Trotta mandolino, mandoloncello, chitarra battente e voce, Stefano Tartaglia flauto dritto, piffero, voce Alessandro Bruni chitarra, basso acustico, bufù, Mauro Bassano all’organetto, Gianmichele Montanaro ai tamburelli,Christian Di Fiore, zampogna.

Un viaggio attraverso i suoni della tradizione molisana e laziale, ma anche, superando confini spesso culturalmente poco consistenti, di quella campana, lucana, pugliese, calabrese, siciliana. Di ciò, e della varietà di colori e di impatto sonoro, è testimonianza anche l’elenco degli strumenti che sono stati utilizzati: mandolino, mandola, mandoloncello, chitarra, chitarra battente, chitarra basso, piffero, zampogna (a chiave e alla zoppa, surdulina), flauto dritto, violino, organetto (a due, quattro e otto bassi), castagnette, traccole, tamburi e tamburelli (campani, pugliesi e calabresi), “bufù” molisano.

Il repertorio proposto è stato una carrellata di tutte le forme musicali tradizionali tipiche dell’Italia centro-meridionale, dalle ninne nanne agli stornelli, dai canti religiosi ai saltarelli e alle tarantelle in una rispettosa rielaborazione di testi e melodie frutto della ricerca sul campo o tratti dalla discografia esistente. 

Teramo by Night (Wikipedia)

 Nancy Fazzini – Discovery Abruzzo Magazine

Precedente Nancy Fazzini e Paola Chiaramonte alla conduzone di EUROPEAN LATIN AWARDS Successivo Giulianova: parla un testimone dell'incidente e dei soccorsi al ragazzo folgorato in Piazza della Libertà.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.