Roccascalegna: sabato 15 giugno inaugura la mostra di Nik Metani presso il Civico 20 RistorArtGallery

(DAM) Roccascalegna (Ch) – Sabato 15 giugno 2019, a partire dalle h 19.00, si terrà presso il Civico 20 RistorArtGallery l’inaugurazione della mostra personale dell’artista di origine albanese, ma cresciuto a Casoli (Ch), Nik Metani: “Quando i colori ti macchiano l’anima”. L’artista torna a Roccascalegna, dopo qualche anno quando espose in una personale presso le sale del Castello Medievale, ricordando l’esperienza con grande affetto nei confronti dell’ospitalità ricevuta. 

Nik Metani

L’ingresso è libero con buffet di benvenuto e incontro con l’artista. La mostra resterà aperta tutti i giorni a pranzo presso le sale del Civico 20 RistorArtGallery  fino al 3 settembre. Gli orari dal 1° luglio al 3 settembre sono: 10:00 – 15:00 e 18:00 – 22:00.Per info o prenotazioni si consiglia sempre di chiamare in anticipo il numero di telefomo 333/2728071.

Chi è Nik Metani?

Nato a Durazzo nel ’67 e cresciuto a Casoli, in Abruzzo, Nik Metani è un artista che ha dato un valore unico alla musica, alla poesia ed all’arte, materie nobili che hanno sempre fatto parte della sua vita. Ha sempre lasciate scritte su un pezzo di carta, e non solo, le parole che in silenzio uscivano dal suo cuore. Per Nik Metani “macchiare” una tela di colori era più un segreto che una dimostrazione, e che fino a qualche anno fa custodiva per sé, fino a che un giorno trovò la forza ed il coraggio per iniziare ad esporre in pubblico le sue originali opere.

Dopo numerose mostre a Casoli (CH), di cui una presso il Castello Ducale, è entrato a far parte dell’Associazione “Le Muse Atelier” di Pescara, presieduta dalla Dott.ssa Angela Di Teodoro. Vanta inoltre, con grande soddisfazione, il premio speciale della giuria al 24° Concorso Internazionale di Pittura e Scultura “Premio Gabriele D’Annunzio” presso l’AURUM di Pescara, diverse esposizioni collettive all’estero a cura del Prof. Pasqualone, nonché interessanti collettive in giro per il l’Italia, sempre con grande attenzione ai temi a lui più cari come la partecipazione all’evento “Un concerto per Amore contro la violenza sulle donne”.

Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Precedente Creiamo un gruppo per spettacoli storici greco - romano - italici per valorizzare i siti archeologici Successivo Caramanico Terme: domenica al via la "Blockhaus Marathon"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.