La Festa della Madonna del Suffragio e i culti agresti marrucini

(DAM) San Martino sulla Marrucina (Ch) – A cavallo fra fine settembre e inizio ottobre, si festeggia a San Martino sulla Marrucina, paese alle pendici della Maiella centro – orientale che fa parte dell’Unione delle Colline Teatine, la Madonna del Suffragio, su cui abbiamo pubblicato di seguito un piccolo stralcio di video di questa festa dove tradizioni enogastronomiche e antichi balli popolari del centro – sud Italia rivivono ancora. La festa si svolge intorno alla chiesetta ottocentesca della Madonna del Suffragio che si trova ai piedi del colle sul quale si sviluppa il paese, la cui salita che porta alla sommità viene detta appunto “salita del Suffragio”. Il tempio di culto è probabilmente stato costruito su una precedente chiesa medievale dedicata a San Silvestro, citata in documenti duecenteschi. A gennaio, intorno alla Chiesa della Madonna del Suffragio, per la festa in onore di San Antonio, si accendono  “le farchie”. Il culto della Madonna del suffragio probabilmente si rifà a quelle celebrazioni legate alla venerazione delle antiche divinità agresti tradizionali italico – romane che sincretisticamente potevano assumere il nome di Libera, Cerere, Bona, Cibele, Fauna, Maja ed altre a seconda delle situazioni e o delle epoche. 

Cristiano VIgnali – Direttore di Discovery Abruzzo Magazine

Precedente Lettomanoppello: domenica 6 ottobre "Nicolino d'Oro" e "Lanterna d'Oro" a cittadini lettesi meritevoli Successivo Civitaquana: Domenica la terza edizione dell' "Arrosticciere in Piazza", la rievocazione storica della primitiva cottura degli arrosticini