Taranta Peligna: il 3 Febbraio ė andata in scena la festa di San Biagio

(DAM) Taranta Peligna (Ch) – San Biagio, protettore della gola e dei lanieri, viene festeggiato a Taranta Peligna, paese della lavorazione della lana artigianale d’ Abruzzo, sito nella Maiella centro – orientale, con un rito cinquecentesco Per l’occasione vengono preparate le “panicelle”, pani benedetti a forma delle dita della mano del santo che simbolicamente protegge la comunità.

Si inizia due giorni prima con la benedizione della farina nelle “arche”, seguita dall”‘apposizione del timbro con l’immagine di San Biagio e di San Rocco e dalla sistemazione della specialità tipica su lunghe tavole, “le piàtane”, su cui vengono portate alla cottura in forno.

La mattina del 3 febbraio,la “panicelle” vengono sistemate in grandi ceste e distribuite alla popolazione. La celebrazione inizia dalle 9.00 con la partecipazione della banda, mentre nel pomeriggio, intorno alle 15.30, si svolge la Santa Messa con la solenne processione e la benedizione alla gola finale.

Vojtila Lara

Precedente Ismaele La Vardera venerdì sera a Lettomanoppello per presentare il suo libro sulla sua esperienza da candidato Sindaco di Palermo Successivo Luco dei Marsi: sabato 22 febbraio il "Carnevale Marsicano"