Tagliolini alla boscaiola dei Monti della Laga

(DAM) – Civitella del Tronto – I Monti della Laga, sono una delle zone  micologico-turistiche con le maggiori potenzialità dell’Italia centrale.

Infatti, per le loro caratteristiche, i Monti “Gemelli”, la Montagna di Campli e la Montagna dei Fiori, appartenenti alla Catena della Laga, molto verdi e con un terreno arenaceo boscoso, sono l’ideale per la nascita dei funghi e dei tartufi.

Qui, fra una campagna ancora lontana dalla coltivazione intensiva,  fra la fitta vegetazione degli alberi e degli arbusti spontanei dei boschi, tra una fata e un mazzamurello che le favole e le leggende raccontano vivano nei luoghi di queste montagne, è praticata molto l’attività di raccolta dei funghi e dei tartufi..

A tal proposito, vi offriamo qui di seguito la ricetta tel “Tagliolino alla boscaiola dei Monti della Laga”:

La ricetta dei Tagliolini alla boscaiola dei Monti della Laga offerta dal Ristorante Da Enrico di Rocche di Civitella del Tronto

Tagliolini fatti rigorosamente a mano con farina 0, uova e acqua;

porcini, tartufo frullato, olio extravergine d’oliva e prezzemolo

Per chi vuole si può aggiungere del peperoncino, sempre usato nei piatti abruzzesi

Stefano Muzi

Copyright Abruzzo Tourism

Precedente Giulia Madonna, autrice pescarese:«Scrivere è una pura esigenza dell'anima» Successivo San Gabriele dell'Addolorata, patrono d'Abruzzo: la storia