Scanno (Aq): Il genetista di fama mondiale Salvatore Ceccarelli all’Auditorium “Guido Calogero”, sabato 17 marzo 2018 alle 17.30

Il genetista di fama mondiale, Salvatore Ceccarelli (fonte canale ufficiale youtube)

(DAM) Scanno (AQ) – Il Comune di Scanno, allo scopo di promuovere la divulgazione nel campo della genetica agraria, ha l’onore di accogliere come ospite il Prof. Salvatore Ceccarelli, considerato il padre del miglioramento genetico partecipativo. A tal proposito, si terrà, nel pomeriggio del 17 marzo 2018, alle ore 17.30, nell’Auditorium “Guido Calogero”, presso “Le Anime Sante”, il convegno “Miscugli di semi e popolazioni evolutive”.

Salvatore Ceccarelli, fra le altre attività, conduce rilevanti ricerche scientifiche nell’ambito dell’agricoltura sostenibile, in sinergia con i suoi collaboratori scientifici e con agricoltori di diverse nazionalità.

La conferenza verrà moderata dalla:

Dott.ssa Rossella Belluso, Segretario Generale della Società Geografica Italiana.

Interverranno:

Prof. Salvatore Ceccarelli, genetista agrario.

Dott. Tazio Recchia, collaboratore storico del Prof. Ceccarelli.

Dott. Donato Domenico Silveri, agronomo Grano Solina d’Abruzzo e Direttore del Centro

Regionale Beni Culturali di Sulmona

Dott. Patrizio Schiazza, Segretario Regionale Ambiente e/è Vita Abruzzo Onlus.

Salvatore Ceccarelli, genetista di fama mondiale, è stato professore ordinario di Genetica Agraria all’Università di Perugia.

Ha condotto le sue ricerche scientifiche coinvolgendo attivamente gli agricoltori locali in tutte le fasi e nelle decisioni più importanti del processo produttivo. Il suo approccio agricolo si basa sulla semina di miscugli di sementi di varietà differenti, in grado di dar vita a popolazioni evolutive capaci di sviluppare caratteriste adattive a differenti fattori pedoclimatici.

Nel corso di questi ultimi 35 anni Salvatore Ceccarelli ha concentrato la sua attività in numerosi

paesi: Siria,Turchia, Pakistan, Iran, Iraq, Armenia, Afghanistan, Russia, Bhutan, Nepal, India, Cina, Vietnam, Sud Korea, Filippine, Algeria, Egitto, Etiopia, Eritrea, Giordania, Libia, Tunisia, Marocco,

Kenya, Uganda, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Ecuador, Messico, Perù, Stati Uniti, Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna, Danimarca, Finlandia, Australia, Olanda e, recentemente, Italia.

E’ autore di oltre 250 pubblicazioni di cui circa 140 in Referee Journals.

Tra le sue pubblicazioni: “Produrre i propri semi” (2013), “Mescolate contadini, mescolate” (2016).

Si ringraziano: Albergo Miramonti, (Scanno); Pasticceria Pan dell’Orso, (Scanno); Ristorante Il Vecchio Mulino, (Scanno) e la COTAS, “Cooperativa Operatori Turistici Alto Sagittario”.

La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine

Precedente “HoppeLaMajella”: la gara sciistica in onore di Camillo Pitetti, il fondatore del primo impianto di risalita a Passolanciano – Maielletta Successivo Roccaraso: Alessandro Bucci ci parla della vita in una baita