Scafa (Pe): Antonella Legnini ci parla dell’Associazione “Progetti@amo – INSIEME”

Il logo dell’Associazione culturale Progetti@mo – INSIEME, presieduta da Antonella Legnini

(DAM) Scafa (Pe) – Oggi facciamo la conoscenza dell’Associazione Culturale “Progetti@mo – INSIEME” che gestisce la biblioteca comunale di Scafa, tramite le parole della Presidentessa Antonella Legnini.

Chi è Antonella Legnini?

Sono il 32esimo iscritto all’ associazione Progetti@mo – INSIEME. Opero nel sociale da tempo, come educatore e psicologo. Da circa un anno rappresento l’associazione Progetti@mo –INSIEME, in qualità di presidente”.

Che genere di attività svolgete con la vostra associazione?

Progetti@mo – INSIEME è un’Associazione Culturale e di promozione sociale, senza scopo di lucro, che nasce nel 2015, dall’incontro di diverse figure professionali che in primis sono genitori, il cui obiettivo principale è stato e continua ad essere, quello di rendersi disponili sul territorio per attivare servizi per i cittadini. Inizialmente la nostra attività è stata rivolta alla riqualificazione del Parco Lavino, attraverso l’attivazione di campi estivi per bambini e collaborando con l’associazione Legambiente. Il nostro lavoro ha continuato Antonella Legnini – ha un raggio d’azione ampio, tanto che dal 2017in concertazione con l’Amministrazione Comunale gestiamo la nuova Biblioteca comunale Don Claudio Di Liberato di Scafa. Continuiamo a proporre e collaborare insieme alle altre associazioni presenti sul territorio per il bene del nostro paese. Le attività proposte sono diverse, dall’animazione socio-culturale a progetti di educazione ambientale, promozione e integrazione sociale, servizio di doposcuola”.

Quali progetti avete per il futuro?

Definire il nostro impegno nel futuro è qualcosa di difficile; poiché noi lavoriamo in gruppo e ognuno di noi porta il proprio bagaglio e interesse; il gruppo risponde prontamente alla proposta del singolo. Quindi i nostri programmi variano continuamente. Probabilmente continueremo ad occuparci della biblioteca comunale promuovendo sempre di più questo luogo come “spazio culturale” per l’aggregazione e le esigenze della comunità. Ad oggi – ha affermato Antonella Legnini – possiamo ritenerci soddisfatti, abbiamo costituito un servizio allo studio pomeridiano, per i bambini ed i ragazzi. Corsi d’inglese per adulti e bambini. Inoltre la biblioteca viene utilizzata anche per altre attività come corsi di musica, in collaborazione con l’associazione ARS MUSICA; progetto di laboratori specialistici per bambini con disturbi dell’apprendimento (DSA e BES), promosso dalla cooperativa sociale Mani Tese che opera sul territorio. Ovviamente la biblioteca è un luogo di promozione culturale con la presentazione di nuovi libri, letture animate per bambini e attività ricreative. Sicuramente continueremo a proporre attività volte alla conoscenza del nostro territorio come escursioni guidate sia pubbliche che private. Inoltre stiamo attivando vari “progetti sperimentali”, uno in partenza sabato 24 febbraio detto “EMPOWER THE CHILD”, un lavoro che si basa sulla relazione genitore-figlio per aumentare l’autostima e sicurezza dei nostri bambini; un piccolo passo per prevenire il bullismo tra i ragazzi. Per informazioni ha concluso la presidentessa dell’Associazione “Progetti@mo- INSIEME” – seguiteci sulla nostra pagina fb, Progettiamo Insieme attività per il territorio o sulla pagina fb della Biblioteca Comunale Don Claudio Di Liberato, Scafa”.

La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine

Precedente Elena Sofia Ricci e Gian Marco Tognazzi in “Vetri rotti” a Teramo Successivo MIRACOLO ALLO "ZACCHERIA" DI FOGGIA, TIFOSO PESCARESE CADE DAL 2° LIVELLO E RESTA ILLESO