Pizzo Deta, seconda cima più elevata dei Monti Ernici

Pizzo Deta in inverno (Wikipedia)
Pizzo Deta in inverno (Wikipedia)

(DAM) – San Vincenzo Valle Roveto – Alto 2041 metri, il Pizzo Deta, secondo punto più elevato dei monti Ernici, si trova al confine tra l’Abruzzo e il Lazio. Nella parte nord di tale cima c’è un ripido pendio che, mano a mano che si scende, conduce nella sottostante Valle Roveto. Lì vi è un antico circo glaciale dove ha inizio il vallone di Peschiomacello.

Nel versante ovest di Pizzo Deta è strettamente collegato a due alte cime, quella del monte Pratillo alta 2007 metri e quella del monte del Passeggio, quota 2064 metri. Il monte del Passeggio è la vetta più elevata dei monti Ernici.

Pizzo Deta in Estate (Wikipedia)
Pizzo Deta in Estate (Wikipedia)

Nella parte sottostante queste cime c’è un meraviglioso vallone detto del Rio che si spalanca oltre Rendinara, un paese a ovest della Valle Roveto.
Il lato sud della montagna scende fino a Prato Campoli, quota 1100 metri mentre il versante est si ricongiunge attraverso la ripida vallata dell’Olmo alla suddetta Valle Roveto.

Anna Di Donato

Copyright Abruzzo Magazine

Precedente Valle Roveto: la Riserva Naturale “Zompo Lo Schioppo” e il turismo ecosostenibile Successivo Rocca di Cambio, il Comune più alto degli Appennini, nel fascinoso Parco del Sirente Velino