Pennapiedimonte: intervista ad Antonella Angellillo imprenditrice della ricettività

Antonella Angelillo ha il Bed and Breakfast “Lo Gnomo” a Pennapiedimonte

(DAM) Pennapiedimonte (Ch) – Abbiamo intervistato per la rubrica “Il Personaggio del giorno” e “Abruzzo Tourism: bed, food and drink”, Antonella Angelillo, titolare di un Bed and Brekfast nel borgo alle pendici della Maiella, a cui abbiamo posto alcune domande:

Chi è Antonella Angelillo? Sono una ragazza pugliese che ha sposato un ragazzo di Pennapiedimonte: Gino”.

Che genere di attività gestite? Nel centro storico di questo piccolo paese che sorge sulla Majella, gestisco il Bed and breakfast “Lo Gnomo”, aperto da quasi dieci anni”.

Cosa c’è da vedere di bello in zona? Il punto di forza di Pennapiedimonte è la vicinanza di tanti sentieri montani dove è possibile fare trekking o semplici passeggiate. A pochi chilometri da noi è possibile visitare altri suggestivi paesi quali Guardiagrele o Pretoro, fare escursioni a Piana delle Mele, Bocca di Valle o Fara San Martino, per scoprire tanti angoli incontaminati della nostra montagna”.

Cosa si sente di dire ai nostri amministratori locali per lo sviluppo del turismo in Abruzzo? L’Abruzzo è una delle regioni più belle d’Italia perché in poche ore puoi stare al mare e in montagna, concedendoti anche una piccola sosta nei boschi. Sarebbe quindi auspicabile che le autorità competenti spendessero un po’ più tempo e soldi per pubblicizzare questa nostra straordinaria realtà”.

Copyright Abruzzo Tourism

Precedente Villamagna fra Medioevo ed Età Moderna Successivo Cepagatti: intervista a Vincenzo Cerasa, ristoratore di lungo corso