Lettomanoppello: Sabato 27 ottobre al via la Seconda edizione de “La Notte Magica”

(DAM) Lettomanoppello (Pe) – Sabato 27 ottobre, a partire dalle ore 17, la “Città della Pietra” di Lettomanoppello, alle pendici della Maiella centrale, ospiterà la seconda edizione de “La Notte Magica”, in cui figuranti vestiti da elfi, folletti , fate e gnomi condurranno i visitatori alla scoperta di antichi miti, leggende e credenze popolari.
Le vie del centro di Lettomanoppello si trasformeranno nel palcoscenico de “La Notte Magica” con allestimenti e costumi fatti con cura, spettacoli itineranti, artisti di strada, teatro, magia e burattini, falconieri, area trucco, stand gastronomici, mercatini e tanto altro.
Diverse le novità di questa seconda edizione: ci sarà un convegno organizzato da varie associazioni sugli usi e costumi delle tradizioni e della magia che ruota intorno alle credenze popolari come i “Mazzemarille”, mitiche creature che abiterebbero i boschi delle nostre montagne.  L’ “Area Zen” con campane tibetane, reiki, arti marziali e operatori olistici. Il gioco da tavola “Rustico” di guerre, conquiste ed imperi, realizzato da Gregorio Angelucci in formato umano.
Inoltre quest’anno è nato un contest dove i bambini potranno inviare il loro disegno a tema “Un Mondo Magico a Colori, a libera interpretazione di Fate, Elfi e Folletti, tramite whatsapp al numero 3427413517, specificando nome e cognome del piccolo artista.  I bambini che parteciperanno riceveranno un omaggio. Inoltre, tutte le foto che verranno  inviate allo stesso numero saranno pubblicate sulla Pagina Facebook e quella che riceverà più like vincerà un premio speciale.
L’evento a ingresso gratuito, organizzato col patrocinio del Comune di Lettomanoppello e la collaborazione  di varie associazioni locali, punta a bissare il successo di presenze della prima edizione che ha visto percorrere le vie e le piazze di Lettomanoppello più di duemila visitatori.
Comunicato Stampa
Precedente Psica alla Fiera sul Benessere al Porto Turistico di Pescara Successivo Roberta Cesarii, prima fra le abruzzesi alla finale nazionale di "Venere d'İtalia"