Intervista ad Annabel Scholey, Contessina de’ Bardi in I Medici

Annabel Scholey a Roma per il Roma Fiction Fest, racconta la sua esperienza nella fiction I Medici di Rai 1 che quest’anno ha registrato grandi numeri, tenendo incollati milioni di telespettatori davanti alla tv. 

Annabel Scholey

(DAM) Roma – Annabel Scholey, alias Contessina de’ Bardi nella fiction di successo di Rai 1 “I Medici”, è stata a Roma in questi giorni per prendere parte come giuria al Roma Fiction Fest. L’attrice, giunta sul Red Carpet venerdì 9 dicembre per un incontro con il pubblico e ancor prima con giornalisti e fotografi, ci ha concesso una breve intervista sulla sua esperienza in Italia e sul set de I Medici.

Quali sono le cose che ha in comune con il suo personaggio, Contessina de’ Bardi?

«Direi che siamo entrambe determinate ed emotive. Probabilmente sono forte come lei, però non possiedo la stessa pazienza che invece ha Contessina. Abbiamo entrambe un bel caratterino».

Com’è stata la sua esperienza sul set de I Medici?

«Direi che è stata uno dei punti salienti della mia carriera e della mia vita, sia perché amo trascorrere del tempo in Italia, sia perché ho avuto occasione di stringere delle belle amicizie. Questo ruolo per me ha rappresentato un grande punto di svolta e avere l’opportunità di recitare con Dustin e Richard in un ruolo così importante… è stato bellissimo». 

Annabel Scholey, who played the role of Contessina de’ Bardi in the fiction “The Medici”, told us about her experience on the set and something about her character. 

Do you have any traits in common with Contessina de’ Bardi?

«I would say I am determined and strong like my character and I am also very emotional. I admire her patience, which is a trait I don’t possess, but, I have her temper». 

How was your experience on the set of “The Medici”?

«It’s been one of the highlights of my career and life I would say… I love spending time in Italy, and I have made many friends. This role for me was a big turning point because I was the lead actress and working with Dustin and Richard in such a great role…was amazing». 

Anna Di Donato

Copyright Discovery Abruzzo Magazine

Precedente Santo Stefano di Sessanio: alla scoperta dell'anima più vera dei paesaggi e borghi d'Abruzzo Successivo Sagne cotiche e fagioli a Civita d'Antino