Guardiagrele (Ch): intervista a Giada Di Fabio, giovanissima titolare di Bed and Breakfast

Giada Di Fabio titolare del B&B “La Casa del Nonno” a Guardiagrele (Ch)

(DAM) Guardiagrele (Ch) – In questa intervista conosceremo la giovanissima Giada Di Fabio (21 anni), di Canosa Sannita,  titolare di un Bed and Breakfast a Guardiagrele (Ch), ricavato all’interno della casa di suo nonno, in uno splendido scenario fra il massiccio della Maiella e le verdi colline della campagna.

CHI È GIADA DI FABIO? “Sono una ragazza, che dopo aver concluso le scuole superiori, ho deciso di immettermi subito nel mondo del lavoro”.
 CHE GENERE DI ATTIVITÀ RICETTIVA SVOLGETE? “Gestisco, spesso insieme a mia madre, il Bed and Breakfast, “La Casa Del Nonno”, aperto da quasi due anni. È un genere di attività che, a mio parere, ogni giorno regala delle emozioni, delle sorprese, ma soprattutto delle nuove conoscenze, pronte a stupirti da un momento all’altro. È un tipo di attività dalla quale ci si può aspettare sempre di più; molte volte, anche il semplice ‘stare a contatto’ con gente nuova, porta ad una crescita e ad un miglioramento di se stessi, davvero inaspettato”.
COME MAI CASA DEL NONNO? “Il mio Bed and Breakfast, “La Casa Del Nonno”, ha questo nome in quanto la struttura era la casa di mio nonno, Guido. Così la mia famiglia, ha deciso di ristrutturare l’intera casa, per poterla adibire a Bed and Breakfas”.
PERCHÉ VENIRE NELLA VOSTRA ZONA IN VACANZA? “Il nostro accogliente B&B è situato a 15 km dagli impianti sciistici attrezzati di Passo Lanciano e della Maielletta, ed a 20 km dalle spiagge dorate del Mar Adriatico, dalla Costa dei Trabocchi; a circa 25 km dalla storica città di Chieti; a una trentina di chilometri dalla movida della città di Pescara, dalle suggestive spiagge di  Francavilla al Mare, Ortona e San Vito. Per cui la nostra è una zona ideale, per chi è amante, sia delle escursioni montane che delle spiagge assolate, grazie a questa favorevole posizione a metà strada tra il litorale Adriatico e il massiccio della Majella, che il nostro B&B gode”.
Copyright Abruzzo Tourism
Precedente Tollo (Ch): si presenta l'imprenditore Fabio Adorante, titolare di un Bed and Breakfast Successivo San Vito Chietino: intervista al giovane ristoratore Daniele Olivastri