Giulianova: parla un testimone dell’incidente e dei soccorsi al ragazzo folgorato in Piazza della Libertà.

Nello Crosta il testimone oculare dell’incidente e dei soccorsi

(DAM) Giulianova (Te) – Un ragazzo di 12 anni è rimasto folgorato in Piazza della Libertà, toccando il faro spento del monumento a Vittorio Emanuele II, nella parte alta di Giulianova.

Il giovane è stato soccorso dalle persone presenti nella piazza che sono subito accorse sul posto. Determinante è stato il massaggio cardiaco e la liberazione delle vie aeree, in attesa del pronto intervento del 118. Il dodicenne che ha dato segni di miglioramento, è stato, dopo l’incidente, trasportato all’ospedale di Ancona con prognosi riservata.

Nell’area sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale e i Carabinieri per i rilievi del caso. Per sicurezza, ora sono state poste delle transenne con nastro per delimitare il faro.

A seguito dell’incidente, le critiche hanno colpito l’amministrazione comunale. La presenza del faro era stata già segnalata e ora le autorità competenti dovranno fare chiarezza sulle responsabilità dell’accaduto.

Per comprendere come sono andati meglio i fatti, noi abbiamo raccolto la testimonianza di Nello Crosta che ha riferito di essere stato presente durante l’incidente e i relativi soccorsi. Nello Crosta è il Presidente Onorario del CESI (Centro Europeo di Studi Strategici e Intelligence) che organizza corsi di formazione per enti pubblici e privati, fondatore di una agenzia di vigilanza a Giulianova. Ma, sentiamo cosa ha dichiarato ai nostri microfoni Nello Crosta:

 

Precedente Teramo: i Musicanti del Piccolo Borgo a Teramo per “DIESIS. Sonorità emergenti” Successivo Lettomanoppello: sabato 14 luglio 2018 al via il 4° Trofeo podistico “Città della Pietra”

Un commento su “Giulianova: parla un testimone dell’incidente e dei soccorsi al ragazzo folgorato in Piazza della Libertà.

I commenti sono chiusi.