Francavilla Calcio: gli Ultras appoggiano con uno striscione la protesta del Presidente contro il Comune

Lo striscione di Protesta degli Ultras del Francavilla

(DAM) Francavilla al Mare (Ch) – Nel dopo partita del “Valle Anzuca” fra Francavilla e Vastese (partita terminata in parità 1-1), le cui tifoserie sono gemellate, c’è stato lo sfogo del Presidente dei giallorossi di casa, Gilberto Candeloro, verso il Comune.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso, è stata la chiusura  del settore distinti, dove solitamente si posiziona la tifoseria  locale organizzata.

A tal proposito, il Presidente del Francavilla Calcio ha commentato: “abbiamo saputo solo venerdì della chiusura del settore distinti e non abbiamo potuto chiedere in tempo l’inversione di campo alla Vastese. Abbiamo praticamente dovuto giocare come se fossimo in trasferta perché cento – duecento sostenitori sono rimasti fuori. Sono pertanto molto deluso – ha continuato Gilberto Candeloro – da un Comune che non ci ha fornito finora nessun aiuto concreto. Ho salvato dal fallimento una società calcistica di grande tradizione. Se non avessimo provveduto noi a rimettere in funzione adeguatamente l’impianto di illuminazione, avremmo perso la partita a tavolino, investendo anche 150 mila euro sullo stadio. Ma – ha avvertito Candeloro – se qualcuno vuole posso benissimo tornarmene a casa a Lanciano”.

A sostegno del Presidente Candeloro e contro la chiusura della Curva, la loro “casa”, il loro “Tempio della Fede”, è spuntato anche uno striscione da parte degli Ultras del Francavilla, fatto rimuovere subito dalle forze dell’ordine.

Lo striscione recitava la seguente frase “Amministrazione Comunale Assente….Gli Ultras sono con te, non mollare Presidente”.

Di certo si aspettano degli sviluppi da questa vicenda. Nei prossimi giorni chi vivrà, vedrà che succederà. 

 

Precedente Fosssacesia (Ch): Fonte Santa Lucia, l'acqua miracolosa che curerebbe la vista Successivo Apre a Scafa (Pe) la nuova sede provinciale delle Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie (G.E.A.V.)