Chieti: intervista a Giorgio Corrado, autore del libro “La Rugiada” in memoria del padre Federico e di tutti i militari italiani prigionieri nei campi di concentramento

Giorgio Corrado, autore del libro “La Rugiada”

(DAM) Chieti – Oggi, 2 febbraio 2018, alle ore 17.30, presso il Museo d’Arte “C. Barbella” di Chieti, si terrà la presentazione del libro di Giorgio Corrado “La Rugiada”.

L’evento, legato alle iniziative per il “Giorno della Memoria”, patrocinato dal Comune di Chieti, dal Comune di Perugia, dal Comune di Corciano (PG), dall’ANEI Associazione Nazionale Ex Internati- Padova e dal Rotary Club Chieti, ricorda le vicissitudini dei soldati italiani deportati nei campi di concentramento dopo l’8 Settembre 1943

In particolare, il libro storico narra della prigionia del Capitano Veterinario Federico Corrado, padre dell’autore, che, internato militare italiano nel campo di concentramento tedesco di Zeithain, dal 25 ottobre 1943 al 26 aprile 1945, ha cercato di strappare alla morte i soldati italiani malati di TBC sino alle ultime drammatiche giornate di guerra, passando dalle fucilazioni di massa alla concitata fuga e al logorante viaggio per tornare in Italia a Chieti.

I militari italiani deceduti nel campo di prigionia di Zeithain nella regione tedesca della Sassonia, sono stati, secondo cifre ufficiali, 865, di cui 16 inumati a Mühlberg, prima dell’allestimento del cimitero di Zeithain, finché nel 1991, “Onorcaduti”, ha provveduto a traslare le salme con tutti gli onori nel sacrario militare di Redipuglia nel Comune di Fogliano Redipuglia, in Friuli Venezia Giulia, Provincia di Gorizia.

A tal proposito, noi abbiamo intervistato telefonicamente ieri sera l’autore, Giorgio Corrado che ci ha parlato in anteprima del suo libro: https://youtu.be/SCgW2B0V8N0

BREVI NOTE SULL’AUTORE:

Giorgio Corrado, nato a Chieti nel 1946, si è laureato a Perugia in Scienze Agrarie e poi a Firenze in Scienze Forestali. È stato dirigente superiore del Corpo Forestale dello Stato, Commissario straordinario dell’Istituto di Selvicoltura di Arezzo, professore a contratto di diritto forestale e ambientale all’Università della Tuscia.

Cristiano Vignali e Stefano Muzi – Discovery Abruzzo Magazine

Precedente A San Benedetto del T. (AP): venerdì 9 cena carnevalesca di beneficenza a tema “gatto” con karaoke degli “Amici dei mici sambenedettesi” Successivo Intervista a Giustino Travaglini, l'autore di Casoli (Ch) del romanzo di spionaggio "9800 KM"