Il Regista Bruno Tarallo sul suo ultimo film “Le Brigantesse”

Il Regista del FiLm “Le Brigantesse”, Bruno Tarallo

(DAM) Spoltore (Pe) – Il 19 maggio alle 20.30, presso la Sala 5 del Multiplex Arca di Spoltore (Pe) pressoché tutta esaurita in ogni ordine di posto, si è tenuta la serata di gala per l’anteprima del film “Le Brigantesse” di Bruno Tarallo, tratto da un’idea di Gabriella Rapposelli con le musiche originali di Antonello Guetta.

A tal proposito, noi abbiamo intervistato il Regista, l’artista Bruno Tarallo:

– Cosa vuole comunicare col suo ultimo film “Le Brigantesse “? R.: “Il tutto inizialmente era nato come un semplice ” corto film” a scopo didattico/divulgativo per far conoscere l’esistenza di queste cinquantacinque brigantesse abruzzesi. Poi nel corso del montaggio ho ritenuto che sia per l’interesse storico dei fatti, sia per le bellezze paesaggistiche mostrate, non dovesse limitarsi ad un semplice “corto”, ma avesse tutti i presupposti per assurgere a vero e proprio film…e così è stato anche grazie alle splendide musiche che il maestro Antonello Guetta ha composto seguendo tutte le mie indicazioni registiche e da sceneggiatore”.

– Che tecniche ed effetti scenici particolari ha usato per il montaggio del film? R.: “Il film è praticamente un ” effetto speciale” dall’inizio alla fine unicamente per calare i meravigliosi paesaggi in effetti cromatici che riportassero lo spettatore ad una visione letteraria il più vicino possibile ai fatti del 1861. In alcuni passaggi ho usato tra l’altro degli effetti ripresi dallo ” sterocromatismo” ( un tipo di pittura che inventai a Parigi tanti anni fa) e che mostrano allo spettatore repentini cambi di colorazione dei fotogrammi per suscitare in questo delle “reazioni” alla variazione degli effetti cromatici”.

– Qualche cosa che le resterà di questa esperienza e che vuole comunicarci? R.:“Mi resterà una nuova e splendida esperienza che non vuole comunicare alcun revisionismo storico, ma semplicemente far riflettere lo spettatore sul fatto che la storia, in genere, la scrivono i vincitori”.

Progetti cinematografici per il futuro? R.:Top secret”.

La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine

Precedente Torano (Te): corsi di cucina interculturali dell'Associazione CA.MUS Successivo Ripa Teatina (Ch): Claudia Taini, conduttrice Tv milanese che vive in Abruzzo