Bolognano: il 6 e il 13 luglio le prossime “giornate ecologiche” GEAV

Bolognano – Le Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie (GEAV)  hanno organizzato tre  ” giornate ecologiche” nel comune di Bolognano (Pe), al fine di sensibilizzare la popolazione alla tutela dell’ambiente anche nei luoghi urbani e per favorire la collaborazione fra le istituzioni e il mondo dell’associazionismo volontaristico nella risoluzione dei problemi della collettività. La prima giornata si è già svolta sabato 29 giugno a Piano d Orta, contrada di Bolognano, dove volontari dell’associazione G.E.A.V. e Asd Piano d’Orta calcio si sono resi partecipi dello sfalcio dell’erba nel cimitero e lungo le strade del centro urbano. 
Le prossime giornate sono il 6 luglio nel borgo fortificato di Musellaro e il 13 luglio nel centro di Bolognano.
L’iniziativa è stata possibile grazie alla sensibilità verso la problematica ambientale dell’Amministrazione Comunale di Bolognano, in particolare del Sindaco di Guido di Bartolomeo e del Consigliere Vincenzo Nuccitelli. Le operazioni di sfalcio sono state coordinate dal Presidente Nazionale Geav Vittorio Sticca, dal Presidente Geav Provinciale di Pescara Daniele Ciacci e dal Presidente della sezione Geav di Scafa Rocco Barbarossa.Il commento sull’iniziativa, spetta a Cristiano Vignali, Vice Presidente Geav Provinciale di Pescara e portavoce dell’Associazione di guardie ecologiche:  “le Geav fungono attività di ausilio alle istituzioni e alle forze dell’ordine. In questo caso, stiamo riqualificando, in collaborazione con il Comune di Bolognano e l’Asd Piano d’Orta, delle aree urbane. La tematica ambientale e di tutela del cittadino e della “res publica” è sempre più sentita, soprattutto negli ultimi anni, in cui i tagli ai fondi pubblici stanno penalizzando l’azione degli enti pubblici territoriali”.
Comunicato Stampa

Il presidente Geav di Scafa Rocco Barbarossa
Precedente Manoppello: presentata la pietra commemorativa in ricordo delle donne vittime del lavoro in miniera al convegno sulla storia delle miniere della Maiella Successivo Chieti: sabato 6 luglio seminario di difesa personale col coltello tracciante "marker knife"