Alla scoperta della cucina abruzzese e teramana con Mirna Iannetti autrice del libro “Itinerari d’Amore e Sapori”

Scrippelle (Wikipedia)
Scrippelle (Wikipedia)

(DAM) Teramo – La cucina abruzzese e in particolare teramana è considerata da più parti una delle più buone d’Italia. Questo riconoscimento appare molto importante oggi che la gastronomia è diventata anche cultura, soprattutto nell’epoca della Globalizzazione, in cui si tende a uniformare e ad omologare, perdendo quei valori tipici della tradizione.

Proprio alla scoperta delle tradizioni culinarie abruzzesi e teramane, abbiamo intervistato la Prof.ssa Mirna Iannetti, titolare del Ristorante “Tre Archi”, sito a Pianura di Guardia Vomano di Notaresco (Te), autrice di un libro in tre volumi intitolato “Itinerari d’Amore e Sapori”, un vero e proprio viaggio a tappe nella cucina locale, con ricette che la signora ha appreso anche dalla madre e dalla nonna.

Ma, sentiamo cosa ha dichiarato ai nostri microfoni l’autrice e titolare del Ristorante “Tre Archi”:

Precedente Ortona: intervista alla modella Martina Altomare Successivo L’Altopiano delle Rocche: una suggestiva panoramica nel parco regionale del Sirente-Velino.