Alba Adriatica (Te): intervista ad Olga Brumar la vincitrice della tappa di Miss Meravigliosa of the Year al Waikiki

 

Olga Brumar fotografata da Marco Canali

(DAM) Alba Adriatica (Te) – Abbiamo intervistato la ragazza che ha vinto la tappa di “Miss Meravigliosa of the Year” che si è svolta allo stabilimento balneare Waikiki di Alba Adriatica, sabato 3 giugno: Olga Brumar, originaria dell’Europa dell’Est che vive in Italia ad Ascoli Piceno.

La ragazza è stata premiata dal presidente di giuria, il noto Salvatore Marino, Maschio 100%.

Ecco cosa ha risposto Olga alle nostre domande:

Chi è Olga Brumar? “Sono Olga e vengo dall’Ucraina e in Italia vivo da quasi 6 anni”.

Come è nata la sua passione per la moda? “Il mondo della moda ha un legame con la mia carriera da ballerina, costumi e palchi erano il mio pane quotidiano”

Quali sono le sue esperienze nel settore della moda? “Ho partecipato al concorso di Miss Italia e Miss Granprix “.

Quali sono i suoi hobby? “Il mio tempo libero lo dedico

Olga Brumar fotografata da Massimo Damiani

allo sport e ai viaggi”.

La sua serata ideale? “Una bella cena al lume di candela davanti ad un bel panorama”.

Il suo look preferito? “Un look comodo e casual durante il giono e uno stile elegante per un evento”.

Quali sono, secondo lei, i pregi e i difetti dell’Italia? “Il paese più bello del mondo, ma purtroppo amministrato male”

Quali sono i pregi e i difetti dell’ Ucraina? “Come per l’Italia, l’Ucraina ha un grandissimo potenziale che i governanti non hanno saputo valorizzare”.

Che cosa le piace mangiare? Le mie cucine preferite sono ovviamente quella italiana e quella giapponese”

Cosa si aspetta dalla persona che ama? “Il rispetto reciproco e la fedeltà”.

Progetti per il futuro? “Per il futuro vorrei trovare un lavoro stabile e stimolante e fare una famiglia. Mi sembra doveroso ringraziare la redazione di Discovery

Olga Brumar fotograta da Massimo Damiani

Abruzzo Magazine per l’intervista. A presto, Olga”.

La Redazione di Discovery Abruzzo Magazine

Precedente Chieti: domani serata di gala a Palazzo Lepri, ingresso gratuito, con proiezione del film "Le Brigantesse" Successivo Giordana Marconi: quando l'occasione incontra il talento