A Lettomanoppello la “Moneta Sociale d’Abruzzo” Abrex

(DAM) Lettomanoppello – In questi giorni, ai tempi del Coronavirus, è stato firmato un accordo fra il Comune di Lettomanoppello ed Abrex per il progetto “Comunità Sociali” partito alcuni mesi fa.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Abruzzo4MED di Manoppello aderente al Circuito di Credito Commerciale Abrex, su delega del socio ISMY srl ideatore, ha definito il programma di sperimentazione del progetto “Comunità Sociali” proponendo l’adesione all’Amministrazione Comunale di Lettomanoppello che si è subito dimostrata entusiasta.

Il progetto pilota sperimentale, completamente gratuito per l’Amministrazione Comunale e realizzato grazie al finanziamento dei partner privati, nasce dalla consapevolezza delle potenzialità delle piccole comunità, dei Comuni delle aree interne, della resilienza che caratterizza lo stile di vita degli abitanti e punta, attraverso un’azione integrata tra la Pubblica Amministrazione, il sistema produttivo locale e il terzo settore, a diventare un “Modello di Sviluppo Locale” e di valorizzazione delle competenze e imprese, offrendo soluzioni innovative e in grado di migliorare la condizione economica e sociale dei piccoli Comuni d’Abruzzo.
Il progetto “Comunità Sociali” è stato approvato con Decreto di Giunta Comunale e ha visto come parti in causa l’Amministrazione Comunale di Lettomanoppello (rappresentata dal Presidente del Consiglio Comunale Luca Addario, e dagli Assessori Arianna Barbetta e Luciano Trovarelli), Tiziano Petrucci Presidente Abruzzo4MED, l’area sviluppo Abrex e il Presidente CDA di Abrex Srl Angelo D’Ottavio. Nella realizzazione del progetto è stato coinvolto anche Franco Conti, Founder di Sardex.
“Il progetto Abrex – ha commentato Luca Addario Presidente del Consiglio Comunale di Lettomanoppello – è stato voluto da tutta l’Amministrazione Comunale, abbraccia più ambiti di settore, tant’è che è seguito per conto dell’Amministrazione, dagli Assessori alle Attività produttive e al Turismo Luciano Trovarelli e Arianna Barbetta e dalla presidenza del Consiglio Comunale.  Questo progetto – ha aggiunto Addario – vuole essere una nuova sfida. Un ulteriore investimento per il nostro territorio, che dovrà portare un benessere sia al singolo cittadino ma dovrà essere anche un volano per le attività commerciali e per il turismo,che è una prerogativa di questa amministrazione comunale,che punta a far conoscere sempre di più Lettomanoppello e le sue bellezze. Il nostro territorio – ha concluso Addario – è pronto per ricevere sempre più turisti,in questi anni si è lavorato tanto affinché questo accadesse, ora è nostra intenzione realizzare tutto questo”.
L’accordo fra l’Amministrazione Comunale di Lettomanoppello ed Abrex, oltre a permettere un ausilio economico in crediti Abrex ai cittadini, e alle famiglie lettesi in difficoltà ai tempi del Coronavirus, prevede quattro azioni: Aiuti alle imprese, Giardino dei Talenti , Social Pay, MKT Territoriale.

– Aiuti alle Imprese: strumenti innovativi a sostegno delle imprese del territorio. Il progetto offre la possibilità di utilizzare il circuito Abrex. Le Partite IVA di Lettomanoppello, potranno aprire un conto corrente, accedere alle linee di credito senza costi e  senza interessi e, al tempo stesso, trovare nuovi clienti e aumentare le vendite.
– Giardino dei Talenti: Il Comune di Lettomanoppello avrà un’area comunicazione a disposizione per sviluppare un piano di marketing territoriale che promuova il territorio e funga da attrattore di turisti e più in generale di “consumatori”. Il tutto facendo leva sul patrimonio storico, artistico, culturale, archeologico ed eno -gastronomico.
– Social Pay: Il progetto testerà un modello innovativo di sostegno alle persone in difficoltà economica e sociale, attraverso una card (Social Pay) utilizzabile per effettuare acquisti negli esercizi iscritti al circuito. Il servizio sarà sviluppato in collaborazione con l’area sociale del Comune.
MKT territoriale:  Costruire un laboratorio di Innovazione Sociale che, valorizzando idee e competenze dei giovani ragazzi non occupati e/o studenti che vivono nel Comune di Lettomanoppello, realizzi progetti puntuali di sostegno all’economia locale, sociale e solidale. Il progetto punta a mettere spazi, luoghi e opportunità a disposizione dei residenti che, per diverse ragioni, hanno “tempo” a disposizione e “voglia” di mettersi (e rimettersi) in discussione (e a disposizione). Il laboratorio sarà un centro di formazione per i ragazzi che punta a valorizzare le competenze e a coltivare idee d’impresa in un simulatore d’impresa.

Comunicato Stampa

Precedente Spesa Sospesa a Chieti, ringraziamenti, punto della situazione, invito a donare Successivo Coronavirus, "Diritti in Movimento", "Diapsi" e "Unasam" uniti per la lotta al Coronavirus con l'assistenza domiciliare.